Waterspin

Biogill Tower

Biogill tower è il dispositivo all’interno del quale avviene il processo depurativo che si basa essenzialmente sulla crescita di un biofilm biologico sulla superficie del nanomateriale ceramico lamellare alla base della tecnologia che viene racchiuso all’interno di una torre di percolazione solitamente posizionata fuori terra ed alimentata mediante una pompa. Il sistema rappresenta una soluzione per il trattamento delle acque reflue efficiente, provata e dai costi sostenibili. Ogni singola torre, in funzione del tipo di refluo da trattare e del carico inquinante da abbattere, può fra fronte ad una portata compresa fra 1 e 12 m3/giorno.

Il refluo sollevato in testa alla torre viene distribuito al suo interno attraverso un sistema anti occlusione appositamente brevettato da Biogill detto Hydroswirl collocato alla sommità che ha lo scopo di favorire l’irrorazione per gravità del refluo da trattare attraverso il materiale nanoceramico contenuto all’interno della torre.

La particolare struttura superficiale della “branchia”, crea una fitta rete a forma di ragnatela con una moltitudine di attacchi nei quali il film biologico può formarsi, riprodursi e crescere nutrendosi del COD presente nel refluo e dell’ossigeno che viene scambiato dall’aria atmosferica circolante nella torre per convezione naturale. Il materiale nanoceramico lamellare di cui è composto l’interno della torre, è organizzato in forma di circuito a serpnentina che consente di creare due distinte zone per il processo biologico, quella esterna in contatto con il refluo e quella interna a contatto con l’aria atmosferica: l’ossigeno diffonde all’interno del biofilm passando dal lato a contatto con l’aria atmosferica a quello a contatto con il refluo mentre i nutrienti come il COD disciolto si muovono in senso opposto grazie a processi di contro-diffusione che sono da 4 a 5 volte più veloci di quello della diffusione di ossigeno.

Questo aspetto conferisce alla tecnologia Biogill la capacità di innescare e/o di riavviare il processo depurativo in tempi brevissimi rispetto ai tradizionali processi biologici.

Principali caratteristiche:

  • Semplice installazione e richiesta minima di manutenzione: il sistema Biogill non richiede personale altamente qualificato per la sua gestione.
  • Particolarmente indicato per applicazioni industriali e commerciali di piccola/media taglia
  • Facilmente installabile in impianti esistenti con minime modifiche impiantistiche e ridotti ingombri
  • Design compatto e standardizzato
  • Modularità: più torri possono essere istallate in serie o in parallelo in base alla portata di refluo da trattare
  • Resilienza del processo: la tecnologia BioGill è notevolmente tollerante alle variazioni di carico idraulico e organico tipici delle attività produttive a programmazione stagionale o discontinua
  • Semplicità di rapidità di riavviamento del sistema (in circa 24 ore anche dopo sosta forzata e prolungata)
  • Maggiore tolleranza rispetto all’interferenza di composti come oli e grassi animali e vegetali rispetto ai tradizionali trattamenti biologici
  • Elevato abbattimento di BOD e COD anche su flussi molto concentrati
  • Ridottissimi consumi energetici e ridotto costo di investimento (circa 0,4 kWh per ciascuna torre)

Video

Scarica le schede informative